Dizionari del cinema
Periodici (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 23 gennaio 2019

Kasia Smutniak

Il grande amore di Rino Gaetano

Nome: Katarzyna Anna Smutniak
39 anni, 13 Agosto 1979 (Leone), Wojewoda (Polonia)
occhiello
Guadagno abbastanza da renderti felice.
Che ne sai che non sia già felice?
Da come sorridi.
E come sorrido?
Come un cane randagio.

dal film Nelle tue mani (2007) Kasia Smutniak è Mavi
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Kasia Smutniak
Nastri d'Argento 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Loro 1 di Paolo Sorrentino

Nastri d'Argento 2018
Premio miglior attrice non protagonista per il film Loro 1 di Paolo Sorrentino

David di Donatello 2014
Nomination miglior attrice per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2014
Premio miglior attrice per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attrice per il film Benvenuto Presidente! di Riccardo Milani

Nastri d'Argento 2008
Premio nastro d'argento europeo per il film Nelle tue mani di Peter Del Monte

Nastri d'Argento 2008
Nomination nastro d'argento europeo per il film Nelle tue mani di Peter Del Monte



In seguito a un incidente con il paracadute l'ex gieffino non ce l'ha fatta.

Taricone ci lascia, muore dopo 9 ore di intervento

martedì 29 giugno 2010 - a cura della redazione cinemanews

Taricone ci lascia, muore dopo 9 ore di intervento Dopo un intervento chirurgico durato più di nove ore Pietro Taricone non ce l'ha fatta ed è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Terni. Nel pomeriggio di lunedì aveva avuto un grave incidente in seguito a un lancio con il paracadute presso l'aviosuperficie di Terni. Con l'attore è sempre rimasta in ospedale la compagna e collega, Kasia Smutniak, che si era lanciata con il paracadute poco dopo di lui dallo stesso aereo.
Taricone era entrato nelle case degli italiani come il concorrente di maggior succcesso della pirma edizione del Grande Fratello e poi vi era tenacemente rimasto inziando a prendere parte non solo a fiction televisive (La nuova Squadra) ma anche a importanti progetti per il grande schermo (Ricordati di me di Gabriele Muccino).

   

Visita al set del nuovo film di Davide Ferrario.

Tutta colpa di Giuda: diario dal carcere

lunedì 6 aprile 2009 - Giancarlo Zappoli cinemanews

Tutta colpa di Giuda: diario dal carcere Ore 8.30. Milano. Bastioni di Porta Venezia. Un pulmino attende un gruppo di critici e di operatori nell'ambito del cinema. Destinazione: la Casa Circondariale "Lorusso e Cutugno" di Torino. In parole povere: il carcere. L'occasione è fornita dall'anteprima di Tutta colpa di Giuda di Davide Ferrario che ha come set proprio la VI sezione, blocco A della casa di detenzione.
Si parte e, dopo le inevitabili battute sul fatto che ci lascino o meno uscire dopo la proiezione, si comincia a parlare di cinema e di vita. Ma sullo sfondo permane una leggera sensazione di aspettativa ma anche di disagio. Nessuno dei presenti ha mai varcato la soglia di un penitenziario e cosa si provi quando il portone si chiude alle tue spalle.

Peter Del Monte torna al cinema con un film sull'amore e l'abbandono.

Nelle tue mani: l'amore malato

mercoledì 5 marzo 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Nelle tue mani: l'amore malato È arrivata in Italia, come tante altre modelle prima di lei, quasi per caso, ma ci è rimasta trovando lavoro e l'amore. Scelta come testimonial di una nota società di telefonia mobile - che le ha regalato la celebrità - negli anni a seguire Kasia Smutniak ha dimostrato di essere un'interprete versatile, capace di alternarsi tra la televisione (Questa è la mia terra, La moglie cinese, Giuseppe Moscati e Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu) e il cinema (Al momento giusto, Radio West, 13dici a tavola, Ora e per sempre, Caos calmo). Oggi la bella attrice polacca è la protagonista di Nelle tue mani, ritorno al cinema di Peter Del Monte a sette anni dalla sua ultima fatica come regista, Controvento. Perché il personaggio potesse aderire alla perfezione ai tratti della Smutniak, Del Monte ha adattato il ruolo trasformando Mavi - che in una prima fase di scrittura era italiana - in una donna dell'est. Una donna, secondo le parole della protagonista, malata d'amore, che teme l'abbandono e di conseguenza abbandona per prima. Ne abbiamo parlato con il regista e i due interpreti del suo film, Marco Foschi e Kasia Smutniak.

La prima pietra

* * * - -
(mymonetro: 3,03)
Un film di Rolando Ravello. Con Corrado Guzzanti, Lucia Mascino, Kasia Smutniak, Serra Yilmaz, Valerio Aprea.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 06/12/2018.

La profezia dell'armadillo

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,83)
Un film di Emanuele Scaringi. Con Simone Liberati, Valerio Aprea, Pietro Castellitto, Laura Morante, Claudia Pandolfi.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2018. Uscita 13/09/2018.

Loro

Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 13/09/2018.

Loro 2

* * * - -
(mymonetro: 3,14)
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 10/05/2018.

Loro 1

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,80)
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 24/04/2018.
Filmografia di Kasia Smutniak »

venerdì 4 gennaio 2019 - Dalla Spagna alla Cina, le versioni locali dell'opera di Genovese appassionano e scalano le classifiche dei box office.

Perfetti sconosciuti, i remake del film trionfano in tutto il mondo

Andrea Chirichelli cinemanews

Perfetti sconosciuti, i remake del film trionfano in tutto il mondo Una buona idea italiana che funziona in tutto il mondo. Capita raramente, in ambito cinematografico, ma l'eccezione è Perfetti Sconosciuti. Il film, diretto da Paolo Genovese, uscito in Italia l'11 febbraio del 2016, rappresentò il secondo miglior incasso italiano di stagione con 17,3 milioni di euro dietro all'imprendibile Quo vado?. Da allora innumerevoli sono stati i remake e le versioni "casalinghe" realizzate per vari mercati mondiali. L'ultima versione arrivata, Kill Mobile, è targata Cina ed il film ha già ottenuto più di 25 milioni di dollari nei primi giorni di programmazione. In Cina l'anno scorso era uscito anche l'originale italiano, che aveva raccolto oltre 1 milione di dollari già nel primo giorno in sala. Il primo remake in ordine di tempo è greco, Teleioi ksenoi, per la regia di Thodoris Atheridis, che raccolse 1,4 milioni di dollari, 11esimo miglior incasso del 2016. Enorme successo ebbe Perfectos desconocidos, diretto da Álex de la Iglesia, che sbancò il Natale spagnolo del 2017, ottenendo ben 25,7 milioni di dollari, secondo miglior incasso dell'anno dietro solo a Star Wars: Episodio VIII - Gli Ultimi Jedi (staccato di appena 100mila dollari).

All'inizio dello scorso anno è arrivata la versione turca Cebimdeki Yabanci, diretta da Serra Yilmaz, molto conosciuta anche in Italia per le sue collaborazioni con Ozpetek. Il film ha ottenuto quasi 3 milioni di dollari.

Ottobre 2018 è stato un mese intenso per i remake del film: sono arrivati quello indiano (opportunamente adattato) e intitolato Loudspeaker, quello francese, Le Jeu, diretto da Fred Cavayé, che ha incassato 13 milioni di dollari (25esimo miglior incasso di stagione), e quello coreano, Intimate Strangers, che ha incassato ben 39 milioni di dollari, nono miglior incasso dell'anno.

Non è finita: Il 6 dicembre 2018 è uscito il remake ungherese intitolato Búék, diretto da Krisztina Goda, che ha esordito al secondo posto dietro Il Grinch, sono già in programma versioni arabe, tedesche, svedesi e polacche (quest'ultima con Kasia Smutniak) mentre la versione messicana, Perfectos desconocidos, diretta da Manolo Caro, è nelle sale del Paese dal giorno di Natale e sarà anche la prima ad arrivare negli USA, dove sarà distribuita dal prossimo 11 gennaio.

E la versione americana? Tutto fermo a causa dello scandalo che ha travolto Harvey Weinstein, che aveva acquistato i diritti. Ma prima o poi i Perfetti Sconosciuti travolgeranno anche gli States...

   

lunedì 17 dicembre 2018 - Nella scelta del Cinema di Sky la terza opera del cantautore, legata indissolubilmente all'omonimo album.

Schiettezza e valori: in Made in Italy tutta la cifra stilistica di Ligabue

Alessandro Buttitta cinemanews

Schiettezza e valori: in Made in Italy tutta la cifra stilistica di Ligabue Nel 1998 Luciano Ligabue debutta alla regia con un film, Radiofreccia, che ne definisce in maniera netta e decisa temi e stile. Si percepiscono le anime che vivono dentro di lui e la sensibilità che centinaia di canzoni avevano già fatto mostrato. Vent'anni dopo, scegliendo ancora una volta Stefano Accorsi come protagonista, il rocker emiliano firma Made in Italy, sua terza opera cinematografica, legata indissolubilmente all'omonimo album del 2016. La trama ruota attorno a Riko, cinquantenne che non accetta più quello che la vita gli ha dato. Addetto in un salumificio, lavora insaccando mortadelle e nutre più di un malessere per la sua condizione. Alla delusioni in campo professionale si aggiungono quelle in campo sentimentale. Il matrimonio con Sara (Kasia Smutniak), sposata quando i sogni erano molti di più dei bisogni, si è trasformato negli anni in una lunga sequela di tensioni e risentimenti che hanno portato entrambi ad alcune avventure extraconiugali. L'unica speranza di rivalsa per entrambi è l'affermazione di loro figlio, il primo della famiglia ad andare all'università.

Con una schiettezza che diventa subito la cifra più evidente del film, Ligabue in Made in Italy fa toccare con mano le contraddizioni e le frustrazioni di cinquantenni alle prese con una crisi che sarebbe immorale definire di mezza età. Si dà così spazio a personaggi che, sconfitti dalle contingenze, possono contare soltanto su valori e sentimenti che non devono essere mai messi in discussione.

L'amicizia, la lealtà e l'onestà sono principi guida di esistenze che non ammettono compromessi con se stessi. C'è solo da guardarsi attorno, essere felici per chi si ha accanto, gioire per ciò che si ha anche se c'è una realtà che fa di tutto per farti pensare il contrario.

Altre news e collegamenti a Kasia Smutniak »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità