Dizionari del cinema
Quotidiani (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 22 gennaio 2019

Daniel Day-Lewis

Nel nome del grande cinema d'autore

Nome: Daniel Michael Blake Day-Lewis
61 anni, 29 Aprile 1957 (Toro), Londra (Gran Bretagna)
occhiello
Una notte verrò da voi nella vostra casa o dovunque voi stiate dormendo e vi taglierò la gola.
dal film Il petroliere (2007) Daniel Day-Lewis è Daniel Plainview, il petroliere
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Daniel Day-Lewis
Golden Globes 2018
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson

Premio Oscar 2018
Nomination miglior attore per il film Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson

BAFTA 2018
Nomination miglior attore per il film Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 2013
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Lincoln di Steven Spielberg

BAFTA 2013
Nomination miglior attore per il film Lincoln di Steven Spielberg

Premio Oscar 2013
Nomination miglior attore per il film Lincoln di Steven Spielberg

Golden Globes 2013
Premio miglior attore in un film drammatico per il film Lincoln di Steven Spielberg

BAFTA 2013
Premio miglior attore per il film Lincoln di Steven Spielberg

Premio Oscar 2013
Premio miglior attore per il film Lincoln di Steven Spielberg

Golden Globes 2010
Nomination miglior attore in un film brillante per il film Nine di Rob Marshall

Golden Globes 2008
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Il petroliere di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 2008
Premio miglior attore in un film drammatico per il film Il petroliere di Paul Thomas Anderson

Premio Oscar 2008
Nomination miglior attore per il film Il petroliere di Paul Thomas Anderson

Premio Oscar 2008
Premio miglior attore per il film Il petroliere di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 2003
Nomination miglior attore per il film Gangs of New York di Martin Scorsese

Premio Oscar 2002
Nomination miglior attore per il film Gangs of New York di Martin Scorsese

Golden Globes 1998
Nomination miglior attore per il film The Boxer di Jim Sheridan

Golden Globes 1994
Nomination miglior attore per il film Nel nome del padre di Jim Sheridan

Premio Oscar 1993
Nomination miglior attore per il film Nel nome del padre di Jim Sheridan

Golden Globes 1990
Nomination miglior attore per il film Il mio piede sinistro di Jim Sheridan

Premio Oscar 1989
Premio miglior attore per il film Il mio piede sinistro di Jim Sheridan

Premio Oscar 1989
Nomination miglior attore per il film Il mio piede sinistro di Jim Sheridan



Con le sue interpretazioni, l'attore londinese ha lasciato un segno indelebile nella storia del cinema.

Daniel Day-Lewis saluta il cinema: ecco i film che lo hanno consacrato

venerdì 23 giugno 2017 - Letizia Rogolino cinemanews

Daniel Day-Lewis saluta il cinema: ecco i film che lo hanno consacrato Il mondo del cinema ha subito un duro colpo con l'annuncio del ritiro dalle scene dell'attore Daniel Day-Lewis, pubblicato su Variety pochi giorni fa: "Daniel Day-Lewis non lavorerà più come attore. È immensamente grato a tutti i suoi collaboratori e al pubblico che lo hanno seguito per anni. È una decisione privata e né lui né i suoi portavoce faranno ulteriori commenti a riguardo". L'attore inglese, che ha da poco compiuto 60 anni, sembra aver preso la sua decisione con grande dispiacere da parte dei più affezionati cinefili e della critica internazionale, che hanno sempre apprezzato il suo lavoro sul grande schermo. Pertanto potrebbe essere Phantom Thread di Paul Thomas Anderson, l'ultima avventura di Daniel Day-Lewis davanti alla macchina da presa, nelle sale il prossimo Natale 2017. Cosa può aver spinto il talento più camaleontico di Hollywood a salutare per sempre la recitazione, a cui ha dedicato anima e corpo ogni volta che gli è stato affidato un personaggio? Non è mai stato particolarmente prolifico, ma quando è tornato sulla scena dopo aver studiato il proprio ruolo in ogni dettaglio, l'attore londinese ha lasciato sempre un segno indelebile nella storia del cinema. "Penso che alcuni attori prosperano a lavorare ad un ritmo molto più alto del mio" ha affermato in un'intervista qualche tempo fa. Ogni personaggio che ha interpretato nel corso degli anni si è rivelato sempre molto diverso dal precedente, e il suo metodo di totale immedesimazione lo ha portato a vincere ben tre premi Oscar come Miglior Attore Protagonista per Il Petroliere, Lincoln e Il mio piede sinistro.

Il suo debutto risale al 1982 con Gandhi, e nel corso della sua carriera ha lavorato con grandissimi registi come Martin Scorsese, Jim Sheridan, Paul Thomas Anderson, Steven Spielberg. Intorno alla sua figura di artista ha saputo creare una misteriosa illusione, anche per la sua apparente allergia all'aspetto più glamour di Hollywood, che lo ha tenuto lontano dai paparazzi, proteggendo sempre la sua vita privata con discrezione. Ma in fondo "la speranza è l'ultima a morire" e non dimentichiamoci che Daniel Day-Lewis si è allontanato dalle scene già altre volte, tornando poi a sorpresa più bravo di prima, a caccia dell'ennesima statuetta. Basti pensare che dal 1997 al 2001 si è preso una pausa dal cinema per lavorare come apprendista calzolaio a Firenze, quindi tutto è possibile. In attesa di vedere cosa accadrà, ricordiamo dieci ruoli dell'attore che ci hanno emozionato, commosso e sconvolto.

Sciupafemmine ma anche capacità indiscutibili: l'attore inglese torna con Il petroliere.

5x1: Daniel Day-Lewis, talento anticonformista

martedì 12 febbraio 2008 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Daniel Day-Lewis, talento anticonformista Il "metodo" Daniel Day-Lewis consiste nella completa e totalizzante immersione nel personaggio, durante tutto il periodo delle riprese e anche se questo vuol dire essere trasportato a braccia da un set all'altro e incrinarsi due costole per le posizioni innaturali assunte su di una sedia a rotelle. È una regola di lavoro che, in venti anni, ci ha regalato uno degli attori più completi e pieni di talento che si ricordi, e che ha contribuito a costruire il mito di un professionista che, dopo aver raggiunto brillanti risultati, si è "quasi" ritirato dalle scene per fare il falegname e, trasferitosi a Firenze, si è appassionato al mestiere del ciabattino.
Scarpe e intarsi hanno quindi rischiato di privarci di un artista immenso e di un uomo destinato a spezzare molti cuori tra le colleghe e le donne comuni. Sono balzate agli onori delle cronache mondane e non, le sue love story con le attrici Isabelle Adjani e Winona Ryder mentre, qualche anno fa, ha conosciuto la figlia dello scrittore Arthur Miller, Rebecca, la sua attuale moglie e madre dei suoi due figli, Ronan e Cashel. Dalla storia con la Adjani è nato Gabriel-Kane Day-Lewis.
È il ritratto di un uomo poco avvezzo ai compromessi, abituato a vivere la professione come una missione, in modo totalizzante e, a volte, alienante. Per Il mio piede sinistro ha imparato a scrivere effettivamente con il piede; per The Boxer si è preparato per due anni con l'ex pugile campione del mondo Barry McGuigan; per L'ultimo dei mohicani ha scuoiato animali e non ha mai abbandonato il suo fucile; per Nel nome del padre ha trascorso molto tempo chiuso in una cella e non usciva mai dal personaggio, continuando a parlare con l'accento di Belfast anche durante le pause dal lavoro. Al momento non sappiamo se per interpretare Il petroliere di Paul Thomas Anderson abbia regolarmente fatto dei bagni nella benzina e si sia trasferito a vivere in mezzo ai pozzi di petrolio.

Il filo nascosto

* * * * -
(mymonetro: 4,07)
Un film di Paul Thomas Anderson. Con Daniel Day-Lewis, Vicky Krieps, Lesley Manville, Sue Clark, Joan Brown.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2017. Uscita 22/02/2018.

Lincoln

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,92)
Un film di Steven Spielberg. Con Daniel Day-Lewis, Sally Field, David Strathairn, Joseph Gordon-Levitt, James Spader.
continua»

Genere Biografico, - USA, India 2012. Uscita 24/01/2013.

Nine

* * - - -
(mymonetro: 2,05)
Un film di Rob Marshall. Con Daniel Day-Lewis, Penelope Cruz, Marion Cotillard, Nicole Kidman, Judi Dench.
continua»

Genere Musical, - USA, Italia 2009. Uscita 22/01/2010.

Il petroliere

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,51)
Un film di Paul Thomas Anderson. Con Daniel Day-Lewis, Paul Dano, Kevin J. O'Connor, Ciarán Hinds, Dillon Freasier.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2007. Uscita 15/02/2008.

L'ultimo dei mohicani

* * * * -
(mymonetro: 4,06)
Un film di Michael Mann. Con Daniel Day-Lewis, Madeleine Stowe, Russell Means, Eric Schweig, Jodhi May.
continua»

Genere Western, - USA 1992.
Filmografia di Daniel Day-Lewis »

lunedì 14 gennaio 2019 - Daniel Day-Lewis nei panni di uno stilista britannico. Premio Oscar per i migliori Costumi. Disponibile fino al 26 gennaio.

Il filo nascosto, su Infinity un'opera che sposta più avanti il cinema

a cura della redazione cinemanews

Il filo nascosto, su Infinity un'opera che sposta più avanti il cinema Londra, anni Cinquanta. Reynolds Woodcock, celebre stilista, fa palpitare il cuore della moda inglese abbigliando la famiglia reale, le star del cinema, le ricche ereditiere, le celebrità mondane, le debuttanti e le signore dell'alta società. Scapolo impenitente, le donne vanno e vengono nella sua vita, offrendo compagnia e ispirazione. Lavoratore bulimico e uomo impossibile, Reynolds dispone delle sue conquiste secondo l'umore e dirige la sua maison con aria solenne, affiancato da Cyril, sorella e socia altrettanto ieratica. Mr. Woodcock ha un debole per la bellezza che riconosce in Alma, cameriera in un hotel della costa dove si è fermato per un break(fast). La giovane donna, immediatamente sedotta da quel "ragazzo affamato", lo segue a Londra e ne diventa la musa. Stabilitasi nella casa di Knightsbridge, Alma rivela presto un carattere tenace, vincendo lo scetticismo di Cyril, che la crede di passaggio, e accomodando le (brusche) maniere del suo Pigmalione. Ma la difficoltà crescente di ottenere un vero impegno da Reynolds la spinge a trovare un rimedio. Tracce invisibili, fili nascosti, pensieri ricamati e cuciti nelle pieghe, negli orli, nei risvolti. Daniel Day-Lewis, maestro del linguaggio e della verità del corpo a discapito dell'eloquenza, trasforma il suo nel recettore di passioni di un personaggio privato di tante parole e dotato di un'aggressività a fior di pelle.
Il filo nascosto (guarda la video recensione), diretto da Paul Thomas Anderson, sarà disponibile su Infinity fino al 26 gennaio.

   

Altre news e collegamenti a Daniel Day-Lewis »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità