Attrazione fatale

Film 1987 | Drammatico V.M. 14 120 min.

Titolo originaleFatal Attraction
Anno1987
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata120 minuti
Regia diAdrian Lyne
AttoriAnne Archer, Glenn Close, Michael Douglas, Barbara Harris, Fred Gwynne, Lois Smith Jonathan Brandis, Stuart Pankin, Jane Krakowski, Ellen Hamilton Latzen, Ellen Foley, Anna Levine, Sam Coppola, J.D. Hall, Mike Nussbaum, James Eckhouse, Meg Mundy, Tom Brennan, J.J. Johnston, Michael Arkin, Eunice Prewitt, Justine Johnston, Mary Joy, Christine Farrell, Marc McQue, Faith Geer, Carol Schneider, David Bates, Vladimir Skomarovsky, Alicia Perusse, Christopher Rubin, Thomas Saccio, Greg Rhodes, Chris Manor, Joe Chapman, Judi M. Durand, Lillian Garrett, Angelo Bruno Krakoff, Barbara Iley, Carlo Steven Krakoff, David McCharen, Larry Moss, Mio Polo, Jan Rabson, Marilyn Schreffler, Dennis Tufano, Lynnanne Zager.
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 3,50 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Adrian Lyne. Un film con Anne Archer, Glenn Close, Michael Douglas, Barbara Harris, Fred Gwynne, Lois Smith. Cast completo Titolo originale: Fatal Attraction. Genere Drammatico - USA, 1987, durata 120 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 3,50 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Attrazione fatale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un avvocato di Manhattan ha un'avventura di fine settimana con la manager di una casa editrice. Poi lui torna in famiglia ma la donna non si rassegna,... Il film ha ottenuto 6 candidature a Premi Oscar, 4 candidature a Golden Globes,

Attrazione fatale è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,50/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ

Un avvocato di Manhattan ha un'avventura di fine settimana con la manager di una casa editrice. Poi lui torna in famiglia ma la donna non si rassegna, tenta il suicidio, inizia una esasperante persecuzione, che culmina con il tentativo di uccisione della moglie dell'uomo. Grosso successo commerciale che nella seconda parte degrada a melodramma, ma nella prima non è privo di notazioni acute sugli incontri d'amore a New York.

Recensione di Stefano Lo Verme

Dan Gallagher è un brillante procuratore legale e un sereno padre di famiglia; ma una sera, mentre sua moglie Beth è fuori città con la loro bambina, Dan incontra Alex Forrest, un'affascinante e sensuale redattrice con la quale trascorre un'ardente notte di passione. Ma mentre Dan vorrebbe tornare alla propria vita e dimenticare la loro breve avventura, Alex non è disposta a farsi da parte e comincia a perseguitarlo...
Diretto con furbizia e una buona dose di ruffianeria dal regista Adrian Lyne (autore di due pellicole cult degli anni '80 quali Flashdance e 9 settimane e ½) e sceneggiato da James Dearden, Attrazione fatale si è rivelato a sorpresa uno dei maggiori successi cinematografici del decennio, piazzandosi al secondo posto nella classifica del box-office americano del 1987 e incassando la cifra record di 320 milioni di dollari in tutto il mondo; un risultato senza precedenti per uno dei thriller erotici più famosi (e sopravvalutati) dell'epoca, che si è aggiudicato addirittura una nomination all'Oscar come miglior film e negli anni successivi ha dato vita a un intero filone di prodotti analoghi ma ben più mediocri. Adrian Lyne, un abile mestierante ma non certo un grande regista, ha confezionato un thriller efficace e ricco di suspense, seguendo tutte le regole tipiche del genere e giocando sulle sessuofobie della società americana degli anni di Reagan. I due personaggi principali di questo infuocato melodramma di eros e morte sono Dan Gallagher (Michael Douglas, che da qui in poi sarà il protagonista di altri film simili, Basic instinct in primis), stimato avvocato, marito e padre modello e personificazione del sogno americano, e la tenebrosa Alex Forrest (una superlativa Glenn Close, candidata all'Oscar come miglior attrice), incarnazione dei desideri (e degli incubi) maschili; una donna che non accetta di essere utilizzata come un semplice oggetto sessuale, e che una volta abbandonata dall'amante non esiterà a scatenare la propria ira funesta, fino a diventare terribilmente pericolosa...
Uscito in un periodo in cui l'America attraversava una fase di acuto conservatorismo, Attrazione fatale ha costituito lo spunto di discussioni e di dibattiti per la sua analisi dei comportamenti sessuali, non esente da una notevole traccia di misoginia e da un irritante moralismo di fondo. Al suo attivo, comunque, vanno segnalate alcune scene celeberrime: più che i focosi convegni erotici fra i due protagonisti, sono da ricordare le violente sfuriate di Alex e l'episodio memorabile del "coniglio in pentola". Dopo le prime proiezioni, i produttori cambiarono il finale per adeguarlo ai gusti del pubblico, risolvendo per uno scontato e poco credibile happy-ending. Il suo punto di forza resta nell'ottima interpretazione della "perfida" Glenn Close, consacrata come la cattivissima per eccellenza del cinema americano; non a caso lo spettatore, che in teoria dovrebbe parteggiare per il mansueto avvocato Gallagher, più di una volta si scopre invece a fare il tifo per la bionda virago. Sarà un buon segno?

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
ATTRAZIONE FATALE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
NOW TV
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 30 giugno 2013
Luigi Chierico

Per quanto Glenn Close non sia particolarmente dotata né, quel che si dice, una bellezza mozzafiato, in questo film è affascinante e raggiunge momenti di alta carica erotica nelle espressioni e nei gesti. Occhi e viso stravolti da una passione infrenabile, una persecuzione senza limiti di colpi per riprendere un suo uomo, non suo. Michael Douglas alla sua mercé nulla può contro una furia scatenata, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 settembre 2011
molinari marco

Thriller delle pari opportunità. Michael Douglas è un avvocato newyorkese in ascesa, felicemente sposato e con una graziosa figlioletta a suggellare la più sacra delle unioni. Purtroppo per lui, e per la sua famiglia, non riesce ad opporre la benché minima opposizione quando gli si presenta l’occasione di una scappatella. Il tutto non appena la moglie lo lascia solo per qualche giorno, dopo non aver [...] Vai alla recensione »

sabato 17 aprile 2010
Lost876

è bellissimo tanto quanto sconvolgente e sinceramente Glenn Close quì è stuepnda, la numero uno veramente!!!

venerdì 23 luglio 2010
ivan91

un bel film sensuale affascinate e terrificante, un incontro casuale finito terrbilmente!!!

domenica 25 luglio 2010
ivan91

macabro affascinate sensuale e tesissimo film degli anni 80 che ha fatto nascere la moda della femme fatale !!!! bel film uno dei più discusssi degli anni 80

mercoledì 3 marzo 2010
superpippo89

Un film davvero interessante questo che vede protagonista uno straordinario Michael Douglas ma anche 2 prime donne come Anne Archer e Glenn Close. Debbo dire che a un certo punto del film (molto lungo ma mai noioso) viene voglia di uccidere con le proprie mani l'affascinante quanto esaurita Alex... E a fare contrasto con questa emozione c'è ne è un'altra molto più dolce [...] Vai alla recensione »

martedì 29 luglio 2014
jean2012

Quwsto film è di fantascienza visto che Gleen Close è una delle donne più brutte, e mal invecchiate deella storia del cinema. Non è possibile che un uomo, poi Michael Douglas venga attratto da lei abituato a stare sullo schermo con Sharon Stone ecc... viene affascinato da Gleen impossibile quella faceva paura ai bambini all'epoca in cui a girato il film poi avete visto il seno nonstante la giovane [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 luglio 2009
atticus

Il film prende, inutile negarlo, e anche molto! Si vuole arrivare alla fine per vedere che succede. Purtroppo la bella premessa non è supportata da uno svolgimento adeguato dato che la sceneggiatura è solo interessata a salvare le apparenze e a ridimensionare l'american way of life nel modo più forcaiolo e vendicativo. Francamente facevo il tifo per la splendida Glenn Close e non per il codardo e ipocrita [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Tu e io ci siamo piaciuti fin dal primo momento. Tu sei solo stasera e sono sola anch'io. E siamo tutti e due adulti!"
Una frase di Alex Forrest (Glenn Close)
dal film Attrazione fatale
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Stefano Reggiani

Pare che la ragione maggiore del successo già registrato in America da Attrazione fatale stia in platea piuttosto che sullo schermo, negli sguardi che si lanciano al buio mogli e mariti, nei sogghigni, nei rumorini di riconoscimento. Come se dei cowboy riconoscessero certe pericolose tribù di indiani. Abilmente, non innocentemente, in modo complice e poco oggettivo, Lyne ha presentato agli uomini la [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati