Hotel Gagarin

Film 2018 | Commedia +13 93 min.

Anno2018
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata93 minuti
Regia diSimone Spada
AttoriClaudio Amendola, Luca Argentero, Giuseppe Battiston, Barbora Bobulova, Silvia D'Amico Caterina Shulha, Philippe Leroy.
Uscitagiovedì 24 maggio 2018
DistribuzioneAltre Storie
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,82 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Simone Spada. Un film con Claudio Amendola, Luca Argentero, Giuseppe Battiston, Barbora Bobulova, Silvia D'Amico. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2018, durata 93 minuti. Uscita cinema giovedì 24 maggio 2018 distribuito da Altre Storie. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,82 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Hotel Gagarin tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un gruppo di persone viene inviato in Armenia a girare un film. Abbandonati da tutti, partiranno alla ricerca di un'occasione di riscatto. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento, In Italia al Box Office Hotel Gagarin ha incassato 405 mila euro .

Hotel Gagarin è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
2,82/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 2,10
PUBBLICO 2,86
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia poetica, divertente e sgangherata sul cinema, sulla rinascita e sulla ricerca della felicità.
Recensione di Francesca Ferri
martedì 22 maggio 2018
Recensione di Francesca Ferri
martedì 22 maggio 2018

Cinque italiani squattrinati e in cerca di successo vengono convinti da un sedicente produttore a girare un film in Armenia. Appena arrivati all'hotel Gagarin, un albergo isolato nei boschi e circondato soltanto da neve, scoppia una guerra e il produttore sparisce con i soldi. I loro sogni vengono infranti, ma nonostante tutto la troupe trova il modo di trasformare questa esperienza spiacevole in un'occasione indimenticabile, che farà ritrovare loro la spensieratezza e la felicità perdute.

Una commedia divertente, poetica e sgangherata come i suoi protagonisti, che racconta di sogni, di incontri, di cinema.

Hotel Gagarin è una storia di rinascita, di speranza, di fallimenti e nuovi inizi per un'Italia logorata da anni di crisi economica. Dopo oltre vent'anni come aiuto regista per film come Non essere cattivo di Claudio Caligari, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti e Che bella giornata di Gennaro Nunziante, Simone Spada ha scritto e diretto il suo primo lungometraggio, una tragicomica avventura metacinematografica.

Claudio Amendola, Luca Argentero, Giuseppe Battiston, Barbora Bobulova, Silvia D'Amico interpretano i cinque sventurati che vengono inviati in Armenia dal sedicente truffatore, dal volto di Tommaso Ragno, ciascuno improvvisandosi ciò che non è. Spada delinea il ritratto di questi personaggi precari nella vita e nell'anima a cui il cinema offre un destino diverso in un racconto corale trainato da un frizzante humour di gruppo.

Ciascuno diverso, ciascuno alla volta dei propri sogni o più concreti obiettivi, i cinque italiani partono verso l'ignoto in un viaggio che sconvolgerà le loro vite. L'hotel Gagarin diventa, dunque, punto d'arrivo ma anche di partenza in un percorso esistenziale che ognuno di loro intraprenderà individualmente. L'Italia è, dunque, il bel Paese senza speranze da lasciare per un viaggio senza ritorno in una poetica della fuga che rimanda a Gabriele Salvatores. Un'amarezza di fondo smorza i sorrisi in un misto di nostalgia e rancore per la propria terra da cui bisogna partire.

L'hotel Gagarin diventa, inoltre, specchio della grande fabbrica dei sogni che è il cinema, raccontato da Spada tra onirismo e magia. In questo grande albergo lussuoso e vuoto, riservato solo alla troupe italiana, dalla facciata rigorosa in linea con l'architettura delle ex Repubbliche sovietiche, i cinque troveranno il modo di ricostruire i loro sogni infranti cercando di realizzare quelli degli altri. Il cinema, dunque, si offre a loro come il miglior modo di sognare. Nonostante la malinconia e il disagio dell'incertezza dell'esistenza, Spada racconta come si può ricominciare anche quando sembra tutto perso. Hotel Gagarin è una commedia ironica, intelligente e commovente che allude piuttosto di dire, che fa riflettere anche facendo ridere, il cui senso sembra racchiuso nella frase di Lev Tolstoj, "se vuoi essere felice, comincia".
Lontano dalla babele romana di colori, corruzione e pressappochismo, rinascono passioni, sentimenti e sogni nelle infinite distese bianche dell'Armenia come pagine bianche da riscrivere. Allora tutto diventa possibile.

Sei d'accordo con Francesca Ferri?
VIDEO RECENSIONE
HOTEL GAGARIN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 25 maggio 2018
vanessa zarastro

Nonostante nel film ci siano molti attori da commedia italiana, il film non lo è. Ha un gusto poco italiano, forse un po’ francese. Gli elementi del sogno e della fiaba appartengono poco al nostro cinema sempre più neo-neorealista che si occupa prevalentemente di periferie e di storie di violenza. Anche qui l’ambiente romano quotidiano è descritto come uno squallido [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 luglio 2018
Ruger357MgM

L'idea della storia,forse,coincide con quella della realtà: con i dollari di Rai cinema,Lazio film commission,legge sul credito d'imposta, la produzione tira su questa Commedia all'italiana,che dello stereotipo reca tutti i crismi.Cita Mediterraneo,con la sua fuga perenne, Turnè con le sue canne scambiate,Tre uomini e una gamba con suo calcio posticcio, seguendo un canovaccio [...] Vai alla recensione »

mercoledì 27 giugno 2018
no_data

Un bel soggetto, una sceneggiatura un po' sgangherata con qualche nodo narrativo da sciogliere, e con tragici errori nella collocazione geografica della storia: il lago Sevan -sulle cui rive si svolge gran parte della narrazione- non è affatto al confine con l'Azerbajian, come il film vuol far credere. Diciamo che la troupe (quella vera) non è voluta arrivare sino al lembo d'Armeni [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 maggio 2018
Flyanto

"Hotel Gagarin" del regista Simone Spada, è una commedia che è un omaggio al cinema, a quanto questa forma artistica piaccia alle persone e le faccia sognare, facendole evadere dalla realtà spesso non troppo rosea. Il film è incentrato su una troupe parecchio scalcinata, in quanto assemblata attraverso la scelta di persone a caso, e pertanto non professioniste, [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 luglio 2018
Akira60

Si, carino. Per una serata estiva all'arena. Ma niente di più. Attori bravi ma trama floscia, scontata dal primo minuto, senza mai un impennata. Il regista si è voluto sbizzarrire nelle citazioni (il film ne è pieno, magari può essere divertente andarsele a cercare tutte) ma il risultato è una storia già vista  decine di volte: i falliti che risorgono, [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 agosto 2018
Fabio

C'è del buono in quest'opera prima: l'amore per il cinema, potente macchina dei sogni, declinato attraverso numerosi riferimenti e citazioni; c'è una scelta musicale azzeccata e una fotografia efficace. Di meno buono ho trovato la regia che non riesce a far funzionare il gruppo di attori. Sceneggiatura e montaggio, soprattutto nella prima parte del film, sono proprio [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 agosto 2018
ROB8

Originale opera prima di un giovane regista, già aiuto in Non essere cattivo e Lo chiamavano Jeeg Robot, dove si conferma la voglia di certo nuovo cinema italiano di esplorare nuove soluzioni, ampliando gli orizzonti espressivi e in questo caso anche geografici.   La vicenda della troupe abbandonata in Armenia dal produttore truffaldino, che in luogo del film abortito dà [...] Vai alla recensione »

domenica 15 luglio 2018
Emanuele 1968

Penso che sia un buon prodotto italiano, commedia dolceamara, pungente, poi come sempre tutto e soggettivo, bravi.

venerdì 22 giugno 2018
no_data

Film imbarazzante,slegato, lento, puerile Anche gli attori, a parte la bobulova, sono impacciati, poco credibili. Una storia inconsistente, scopiazzata , una noia mortale.... si salvano solo  le rappresentazioni dei “sogni” che passano con i titoli  di coda,  ennesimo film nostrano senza fascino , nessuna atmosfera, il nulla ! Da NON VEDERE

lunedì 28 maggio 2018
cina

al peggio non c'è mai il pudore di fare un passo indietro chiedendosi a chi, a cosa può servire quella "Cosa".

venerdì 25 maggio 2018
Tux

Una commedia delicata che ci ricorda che non bisogna mai smettere di sognare. Un esordio alla regia eccellente per Simone Spada.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 25 maggio 2018
Claudio Trionfera
Il Messaggero

Il film di un sogno. O il sogno di un film, fate voi. In un caso o nell'altro è la storia di qualcosa che non si farà perché un produttore pataccaro chiamato Paradiso riesce a scappare coi soldi e spedire all'inferno attori e tecnici improvvisati quanto lui, ma con l'illusione di cambiar vita. Troupe e cast che più sgangherati non si potrebbe: cinque reietti - un professore, una prostituta, un operaio, [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 maggio 2018
Valerio Caprara
Il Mattino

Non è trascurabile l'esordio di Simone Spada, che non a caso si è formato nel gruppo spregiudicato e innovativo dei Caligari, Mainetti e Leo. «Hotel Gagarin» ha, in effetti, il suo principale merito nella tenuta del cast che assegna a eccellenti ma poco promozionati attori come Battiston, Bobulova, Ragno e Amendola ruoli a cui possono aderire come a una seconda pelle: soprattutto nella prima parte, [...] Vai alla recensione »

sabato 26 maggio 2018
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Bisogna riconoscere un certo coraggio. "Ci sono soldi europei per un film italiano da girare in Armenia" dice l'europarlamentare (precedenti esperienze: ex consigliere comunale a Prato). "Ma io di cinema non capisco niente" risponde il trafficone scelto come produttore. Viene selezionata la sceneggiatura di un professore sfigato che insegna storia agli studenti con un film "liquido" come "Arca russa" [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 maggio 2018
Roberto Nepoti
La Repubblica

Imbeccato da un politico corrotto, lo pseudo-produttore Paradiso forma una troupe per incassare i fondi europei di un film che non si farà mai. Poi prende i soldi e scappa. Il gruppo dei "cinematografari" è un'armata Brancaleone: l'insegnante idealista Speranza, un bricoleur romano di nome Beato, un fotografo spinellato a tempo pieno, una prostituta e una creatrice di "eventi" collusa col truffatore. [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 maggio 2018
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Più che altro, sembra un'occasione sprecata. Ed è un peccato, perché questo Hotel Gagarin, opera prima (in un lungometraggio) del regista torinese Simone Spada, aveva tutti i requisiti per trasformarsi, se non in un film di nicchia, almeno in un titolo di riferimento per il suo genere, sfruttando i molti elementi favorevoli a disposizione. A partire dal cast importante, decisamente di rilievo, passando [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
martedì 22 maggio 2018
Alessandra Vitali

Cinque italiani, spiantati e in cerca di un'occasione, vengono mandati a girare un film in Armenia. Appena arrivati scoppia una guerra e il sedicente produttore sparisce con i soldi. Abbandonati all'Hotel Gagarin, isolato nei boschi e circondato dalla [...]

TRAILER
giovedì 19 aprile 2018
 

Cinque italiani, spiantati e in cerca di un'occasione, vengono mandati a girare un film in Armenia. Appena arrivati scoppia una guerra e il sedicente produttore sparisce con i soldi. Abbandonati all'Hotel Gagarin, isolato nei boschi e circondato dalla [...]

NEWS
giovedì 5 gennaio 2017
 

Sono iniziate a Roma lo scorso 14 dicembre e proseguiranno in Armenia dall'11 gennaio al 15 febbraio 2017, nelle località di Sevan e Yerevan, le riprese di Hotel Gagarin, opera prima diretta da Simone Spada, autore di una commedia brillante scritta [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati