Tempo d'estate

Acquista su Ibs.it   Dvd Tempo d'estate   Blu-Ray Tempo d'estate  
Un film di David Lean. Con Rossano Brazzi, Katharine Hepburn, Isa Miranda Titolo originale Summertime. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 99 min. - USA 1955. MYMONETRO Tempo d'estate * * * - - valutazione media: 3,07 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
samn97 sabato 10 gennaio 2015
fruttuoso sodalizio lean/hepburn a venezia Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
13%

“Crede che Venezia potrebbe... non piacermi?”.
“Sono certo di sì ma... vede, non a tutti fa lo stesso effetto: alcuni la trovano troppo quieta, altri la trovano chiassosa... ed è molto chiassosa. Ma la maggioranza la trova molto bella”
.
"Capisco, beh io mi schiererò con la maggioranza"
(dialogo d'apertura tra Jane e un passeggero sul treno per Venezia)

Due sono i punti di forza (e che forza!) di Tempo d'Estate: la regia magistrale di David Lean e l'interpretazione della sua protagonista Katharine Hepburn, qui nel ruolo della turista Jane Hudson.
David Lean (eccezionale regista due volte vincitore del Premio Oscar per Il ponte sul fiume Kwai e Lawrence d'Arabia, nonchè di film quali Breve Incontro, Grandi Speranze, il Dottor Zivago e Passaggio in India) ci accompagna in un meraviglioso viaggio a Venezia, riuscendo a valorizzare non solo la bellezza del luogo in modo non banale e non convenzionale, ma anche e soprattutto l'interiorità di Jane, e non tralascia di dare importanza anche agli altri personaggi di cornice. [+]

[+] miranda/hepburn- affascinante confronto (di giupy79)
[+] lascia un commento a samn97 »
d'accordo?
lisa basaldella martedì 11 gennaio 2011
tempo d'estate Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Questo film è uno dei più bei film che abbia mai visto. Amo i film sentimentali poi è uno dei film da me preferiti perchè hanno ripreso mio nonno. Vorrei rivederlo grazie!!!!!!!!!!!!!

[+] lascia un commento a lisa basaldella »
d'accordo?
finka mercoledì 28 maggio 2008
noioso e banale Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
100%

veramente noioso e banale; la Hepburn è veramente sprecata in questo ruolo.

[+] lascia un commento a finka »
d'accordo?
francesco mercoledì 28 maggio 2008
a favore di:: tempo d'estate, di david lean Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

David Lean è sempre stato un grande regista di suggestive atmosfere, e nel contesto dei valori e degli umori degli anni'50, questo è - a mio parere - un ottimo film. Molto convincente,e direi commovente, l'ottima interpretazione della già matura Hepburn, perfetta nel suo ruolo di donna sola, sfiorita, con pregiudizi, eppure desiderosa d'amore, di romanticismo, di illusioni. Esprime, con garbo, pudore e slanci. Saprà tuttavia, con decisione e dolore, fare i conti con la dura realtà di proseguire un amore che si rivelerà impossibile. Convincente anche l'interpretazione di Rossano Brazzi, adatto al ruolo. Brava anche Isa Miranda, sebbene con un ruolo sacrificato, decisamente minore; avrebbe meritato qualche scena supplementare. [+]

[+] lascia un commento a francesco »
d'accordo?
prof.claudio pedrazzini lunedì 13 settembre 2004
"breve incontro", dieci anni dopo Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Quasi dieci anni dopo “Breve incontro”, rimasto nella nostra memoria più che per la storia in sé per l’ottimo commento musicale basato sulla “Rapsodia su un Tema di Paganini” di Sergeij Rachmaninov, David Lean propose “Summertime”, storia d’amore anche più scontata della precedente e certamente più melensa, avente per sfondo – e non solo sfondo. A ben vedere, anche la città è uno dei protagonisti – la scontata Venezia. Scontata, perché una storia del genere non può che essere ambientata a Venezia – o, al più a Roma o a Firenze – nell’immaginario di un regista straniero. La scelta, a mio giudizio, si dimostra banale proprio perché scontata: sarebbe stata ben più drammatica e commovente – e fors’anche verosimile – se fosse stata ambientata nella Milano di quegli anni, magari d’inverno, con la nebbia. [+]

[+] lascia un commento a prof.claudio pedrazzini »
d'accordo?
prof.claudio pedrazzini lunedì 13 settembre 2004
"breve incontro", dieci anni dopo Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Quasi dieci anni dopo “Breve incontro”, rimasto nella nostra memoria più che per la storia in sé per l’ottimo commento musicale basato sulla “Rapsodia su un Tema di Paganini” di Sergeij Rachmaninov, David Lean propose “Summertime”, storia d’amore anche più scontata della precedente e certamente più melensa, avente per sfondo – e non solo sfondo. A ben vedere, anche la città è uno dei protagonisti – la scontata Venezia. Scontata, perché una storia del genere non può che essere ambientata a Venezia – o, al più a Roma o a Firenze – nell’immaginario di un regista straniero. La scelta, a mio giudizio, si dimostra banale proprio perché scontata: sarebbe stata ben più drammatica e commovente – e fors’anche verosimile – se fosse stata ambientata nella Milano di quegli anni, magari d’inverno, con la nebbia. [+]

[+] lascia un commento a prof.claudio pedrazzini »
d'accordo?
prof.claudio pedrazzini lunedì 13 settembre 2004
"breve incontro", dieci anni dopo Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Quasi dieci anni dopo “Breve incontro”, rimasto nella nostra memoria più che per la storia in sé per l’ottimo commento musicale basato sulla “Rapsodia su un Tema di Paganini” di Sergeij Rachmaninov, David Lean propose “Summertime”, storia d’amore anche più scontata della precedente e certamente più melensa, avente per sfondo – e non solo sfondo. A ben vedere, anche la città è uno dei protagonisti – la scontata Venezia. Scontata, perché una storia del genere non può che essere ambientata a Venezia – o, al più a Roma o a Firenze – nell’immaginario di un regista straniero. La scelta, a mio giudizio, si dimostra banale proprio perché scontata: sarebbe stata ben più drammatica e commovente – e fors’anche verosimile – se fosse stata ambientata nella Milano di quegli anni, magari d’inverno, con la nebbia. [+]

[+] lascia un commento a prof.claudio pedrazzini »
d'accordo?
prof.claudio pedrazzini lunedì 13 settembre 2004
"breve incontro", dieci anni dopo Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Quasi dieci anni dopo “Breve incontro”, rimasto nella nostra memoria più che per la storia in sé per l’ottimo commento musicale basato sulla “Rapsodia su un Tema di Paganini” di Sergeij Rachmaninov, David Lean propose “Summertime”, storia d’amore anche più scontata della precedente e certamente più melensa, avente per sfondo – e non solo sfondo. A ben vedere, anche la città è uno dei protagonisti – la scontata Venezia. Scontata, perché una storia del genere non può che essere ambientata a Venezia – o, al più a Roma o a Firenze – nell’immaginario di un regista straniero. La scelta, a mio giudizio, si dimostra banale proprio perché scontata: sarebbe stata ben più drammatica e commovente – e fors’anche verosimile – se fosse stata ambientata nella Milano di quegli anni, magari d’inverno, con la nebbia. [+]

[+] lascia un commento a prof.claudio pedrazzini »
d'accordo?
prof.claudoi pedrazzini lunedì 13 settembre 2004
"breve incontro", dieci anni dopo Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Quasi dieci anni dopo “Breve incontro”, rimasto nella nostra memoria più che per la storia in sé per l’ottimo commento musicale basato sulla “Rapsodia su un Tema di Paganini” di Sergeij Rachmaninov, David Lean propose “Summertime”, storia d’amore anche più scontata della precedente e certamente più melensa, avente per sfondo – e non solo sfondo. A ben vedere, anche la città è uno dei protagonisti – la scontata Venezia. Scontata, perché una storia del genere non può che essere ambientata a Venezia – o, al più a Roma o a Firenze – nell’immaginario di un regista straniero. La scelta, a mio giudizio, si dimostra banale proprio perché scontata: sarebbe stata ben più drammatica e commovente – e fors’anche verosimile – se fosse stata ambientata nella Milano di quegli anni, magari d’inverno, con la nebbia. [+]

[+] tempo d'estate (di massimiliano)
[+] summertime ... ma quanto mi fa sognare !!! (di sciccosa)
[+] il ragazzino di summertime (di sciccosa)
[+] che bello sognare ancora! (di enzo)
[+] lascia un commento a prof.claudoi pedrazzini »
d'accordo?
Tempo d'estate | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | samn97
Premio Oscar (2)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità